domenica 13 maggio 2012

La festa della Mamma

(Pavia, primavera 2008)
Oggi è la festa di tutte le mamme!!!  
Prima fra tutte la Madre Terra che da sola ci nutre e ci sostiene... da sempre!!!
Per questo oggi ho preparato un menù speciale:

tagliatelle all'uovo fatte in casa con asparagi e zafferano

e crostata morbida con cioccolato e pere

Spero che sia stata una bella festa anche per tutte voi, amiche mamme-bloggers!!!
Benedizioni e serenità!!!

sabato 12 maggio 2012

Che spettacolo la Terra!!!

(foto dal web)

Quest'anno il tema ecologico è stato molto sentito da noi maestre di terza e lo abbiamo (almeno... nel nostro piccolo!) trasmesso ai nostri bambini (che ogni giorno vediamo più grandi e sempre più pronti per le vacanze che ci dividono dalla classe quarta!!!) Proprio ieri sera si è tenuto il nostro spettacolo di "fine anno" dal titolo "Che spettacolo la Terra!!!", in cui si è fatto un excursus dell'evoluzione della Vita sul pianeta e di come l'Uomo ha fatto un sacco di danni a cui ora deve porre rimedio... prima che sia troppo tardi...
Alla stesura del copione e alle idee abbiamo partecipato tutte (io e le mie colleghe) con una sinergia che spesso risveglia l'invidia delle altre nel plesso e nel circolo... Lo spettacolo è riuscito benissimo e siamo molto felici e fiere dei nostri alunni!!! Abbiamo ricevuto numerosi complimenti dal dirigente e dalla moglie, ma soprattutto ci siamo divertite e speriamo davvero di aver trasmesso un messaggio importante ai genitori presenti!!!
Una delle canzoni scelte era questa:
"La Terra è una palla" (Zechino d'Oro del 1994)
"Che bella, la Terra è una palla che salta nell'aria in un cielo d'amore!
Ha in testa foreste smeraldo, la neve sul naso e il mare nel cuore..."

Questa mattina, per rimanere in tema, ho trovato un "film/documentario" bellissimo: si intitola HOME, è prodotto da Luc Besson e ci mostra le meraviglie del nostro pianeta che NOI umani abbiamo distrutto, invitandoci a ripensare a ciò che abbiamo fatto, in un'ottica di pro-azione: "Non è più tempo di essere pessimisti!!! Rimbocchiamoci le mani e invertiamo la rotta!!! E' tempo di agire...INSIEME!!!"
Una delle frasi tra le più significative per me è questa: "Le foreste forniscono i rimedi che ci guariscono…Queste piante secernono delle sostanze che il nostro corpo riconosce... Le nostre cellule parlano la stessa lingua. Apparteniamo alla stessa famiglia!!!"
Magnifico e incredibile...  Basta stare a guardare: ogni piccola cosa fatta per il bene della Madre Terra sarà fatta per il NOSTRO bene!!!
A voi tutti vadano le mie benedizioni!!!

domenica 6 maggio 2012

Wesak e benedizioni

(foto dal web)

"Affido i miei pensieri all'Universo:
che siano un tutt'uno con quelli degli altri.
Vedo la nostra Terra ricca di 
Abbondanza, Libertà e Pace...
Vedo la nostra Terra verde e serena...
Ricolma d'Amore
da parte dei suoi figli!!!
Invio alla nostra Terra 
l'energia positiva di cui sono capace:
che la Luna la diriga verso il suo cuore,
al centro, per trasmutarla in Energia pura,
e che Gaia ne sia ricolma!
Mitakuye o'yasin"

Questa mattina dalle 5.30 alle 6.00 ho unito i miei pensieri a quelli degli altri... nel mondo... con la mia invocazione...
Vi invito a leggere questi post dell'amica Laurin relativi alle feste dei pleniluni primaverili (qui, qui e qui) e qui e poi qui.
Buon Wesak! And many blessings to all of us!!!
Silvia
 

sabato 5 maggio 2012

Il Mago di Oz e le Ley Lines di Gaia: il "cuore" del nostro Tempo.

(foto dal web)
Questa notte ho riposato bene... come non accadeva da un po' di tempo... Forse mi sono lasciata andare davvero... non ho trattenuto nessun pensiero... Ho seguito la "strada di mattoni gialli" come Doroty e sono andata nel mondo dei sogni con molta facilità... Perchè ho citato "Il mago di Oz"? perchè ieri sera c'è stata la recita scolastica di nostro figlio e lui faceva parte del coro e degli abitanti della città di Smeraldo (e quindi era tutto vestito di... VERDE!!!)
Nelle informazioni lette in Wikipedia sul romanzo, si dice che ogni personaggio fosse il corrispettivo del tempo in cui l'autore visse... Ogni opera artistica, di qualunque genere possa essere, non è mai lasciata al caso!
Libro, quadro, film, scultura, canzone... ogni manifestazione dell'arte prodotta dall'uomo ha in sè un significato latente, persino al proprio autore, a volte!!!
Una delle poche cose che non mi fanno vergognare di essere "umana" è questa capacità di "stupire emozionando"...
Capacità che trae le sue risorse da quello che noi chiamiamo "realtà" e che il nostro "personal computer interiore" rielabora "soggettivamente", trasformandola poi in qualcosa che provoca un'emozione, di qualunque genere.
Le mani e la mente, intimamente legate tra loro, sono la base su cui poggia questa capacità!
Steiner dice che "a mani abili, corrisponde pensiero logico e svelto" e infatti nelle scuole steineriane i bimbi sono guidati fin dal giardino d'infanzia nei lavori manuali, che sono importantissimi in tutto il percorso scolastico, per entrare nell'essenza della Vita.
E' come se il lavoro manuale "srotolasse" e districasse i pensieri, rendendoli fluidi e collegati sinergicamente, per dar luogo a composizioni logiche, comprensibili e creativamente "emozionanti"!!!
Cosa non sanno fare le nostre mani?!? Come ho detto altre volte, io stessa mi stupisco dell'abilità delle mie (che pure so fare poche cose... nel mio piccolo!!!)!!! Ma c'è un passaggio "obbligato" di informazioni per creare qualunque cosa... Il CUORE!!! Senza di lui, ogni cosa è priva di emozione... Senza di lui faremmo ogni cosa in modo meccanico e freddo... Guardando una foto, come quella che ho messo oggi, non ne capiremmo l'importanza e la bellezza che riflette!!! Il Cuore... E' ciò che ci fa sentire liberi stando in prigione o soli in mezzo alla folla!!! La sapevano lunga gli antichi Egizi quando pensavano che all'ingresso dell'Aldilà fosse il cuore del faraone a venire pesato e se fosse stato più pesante di una piuma, allora... la sua non era stata una vita equilibrata e corretta!!!
Il Cuore è al centro della nostra vita ed è ciò che ci permette di essere felici (quando siamo infelici, tristi... non diciamo forse che "abbiamo il cuore pesante oppure spezzato"?!?)
Il filo sottile che unisce le persone passa dai sentimenti, cioè dal Cuore!!! 
E c'è un filo sottile che unisce anche i luoghi... Avete mai sentito parlare di Ley Lines? Sono linee energetiche che uniscono diversi punti nel pianeta, un po' come la Kundalini unisce i nostri chakra!!!
Ebbene... poiché nulla è per caso, gli antichi sapevano dell'esistenza di queste linee e costruivano luoghi sacri, di rigenerazione spirituale, ma anche fisica, proprio su queste direttrici di Gaia.
A questo proposito vi invito ad approfondire la questione della TAV di Val di Susa e la Ley Line di S.Michele in Europa: "Forse non tutti sanno che una delle ley lines più importanti è dedicata all’arcangelo Michele, collega la Cornovaglia a Gerusalemme. La cosiddetta “Linea di San Michele” coincide con la Via Langobardorum: parte da Saint Michael’s Mount in Cornovaglia, passa per Moint Saint Michel in Francia, congiunge la Sacra di San Michele in Val di Susa a San Michele di Coli nei pressi di Bobbio arrivando fino a Castel Sant’Angelo nel Gargano. Sembra un disegno incredibile: una linea retta di duemila chilometri che unisce i 5 principali luoghi di culto europeo dedicati all’arcangelo Michele che si prolunga per altri duemila chilometri arrivando fino a Gerusalemme."(fonte qui)
E l'arcangelo Michele (tanto caro alla tradizione steineriana!!!) è quello che sovrintende al nostro secolo, epoca di cambiamenti necessari per poter vivere in consapevolezza ed equilibrio... Cosa improbabile se non si ascolta il proprio Cuore!!!
Il Cuore ci dice che il filo sottile che ci unisce alla Madre Terra si è spezzato per molte persone e deve essere rinsaldato e riparato dagli altri che credono possibile il rispetto e l'armonia tra esseri viventi.
Riallinearsi, come già alcuni pianeti stanno facendo, con il Cuore dell'Universo, di cui facciamo parte...
Dobbiamo ri-trovare, insomma, il centro del sentiero di mattoni gialli e ri-percorrerlo in modo corretto per ri-trovare la strada di "casa" (qualunque e dovunque essa sia per ciascuno di noi...) Dal Cuore del nostro percorso ci accorgeremo che "Nessun posto è bello come casa mia", perchè il nostro splendido Pianeta è un essere vivente e come tale vive!... esattamente come noi!!!
Oggi e domani sono le giornate della "meditazione per la Terra"... Una mia amica mi ha invitato a guardare questo:
... ed io vi aggiungo questi:


Che l'eco delle mie benedizioni giunga al Cuore delle nostre "case"... 
Buone meditazioni!!!
Con affetto 
Silvia

martedì 1 maggio 2012

Lunedì creativo

Ieri per me è stato davvero un "lunedì creativo"!!! Complici il tempo uggioso e la vacanza da scuola, sono andata al Viridea di Cusago (uno dei miei luoghi preferiti, a una mezz'oretta da casa, dove recarmi anche solo per farmi un giro rilassante!) e ho comprato alcune cosine per nuove creazioni da mettere a disposizione anche nel mio piccolo e.shop di Fata Vanilla...
Così ieri sera, dopo aver visto un film davvero illuminante che vi consiglio (si trova in You Tube), "Il Pianeta Verde", dalle mie mani è uscita la Fata della Primavera...
A pranzo, invece, ho provato un cibo particolare che mi ha regalato una ragazza sabato sera, in occasione della cena a Milano (mi sono sentita come Julie Powell, in "Julie&Julia", quando lei riceve via posta dei presentini dai lettori del suo blog!!!): una carne vegetale, che non è seitan!!! Eccola:
si chiama MOPUR ed è un prodotto davvero particolare; la confezione di 4 fettine ha saziato tranquillamente me e mio marito, lasciandoci leggeri e soddisfatti. Ecco la mia ricetta...

Fettine di Mopur agli asparagi
Ingredienti per 2 persone:
4 fettine di Mopur
un mazzo di asparagi freschi
4 cucchiai di salsa di pomodoro
mezzo dado alle erbe bio
olio evo qb
aneto fresco tritato
Procedimento.
Mondare gli asparagi, tagliando la parte finale; il restante si divide in due: le parti superioriori si sciacquano e si cuociono a vapore (per 15 min ca.), le altre si dividono in 2 o 3 pezzi (a seconda della lunghezza del gambo) e si cuociono in padella per 20 min circa con olio evo e poca acqua, che dovrà sfumare pian piano finché i pezzetti non saranno cotti. A quel punto si aggiunge la salsa di pomodoro e un po' d'acqua, il dado e le fettine di Mopur: si lascia cuocere a fuoco lento per almeno 10 min. (aggiungendo poca acqua, se necessario, per avere alla fine un po' di sughetto!). Quindi impiattare: le fettine col sugo di asparagi e le cime, cotte prima a vapore, di contorno. Cospargere di aneto fresco tritato a piacere.

Ve lo consiglio caldamente!!!
Infine... (ma sì, dai... mi sbraaaago!!!) ho imparato (da autodidatta, sia chiaro!!!) a lavorare ad uncinetto (era una delle cose che non sapevo ancora fare) e ho trovato lo spunto qui, dalla amica Enikӧ, nel suo splendido Giardino Segreto, perchè quelle ciabattine sono meravigliose e voglio provare a farmele anch'io...
La creatività non ha davvero limiti!!!

Buon 1° maggio a tutt*!!! Have an Happy May Day!!!